Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Caso Raciti, Pg: “No a revisione del processo per Speziale”

I legali sperano adesso che la Corte d'Appello di Messina valuti autonomamente e in maniera diversa dal Pg la domanda di revisione presentata il 19 marzo scorso

Il sostituto procuratore generale di Catania Sabriana Gambino ha emesso un provvedimento in cui dichiara che non vi sono "allo stato i presupposti per avanzare richiesta di revisione del processo" ad Antonino Speziale, condannato ad otto anni per la morte dell'ispettore di polizia Filippo Raciti durante il derby Catania-Palermo del 2 febbraio del 2007".

A darne notizia i difensori di Speziale, gli avvocati Giuseppe Lipera e Grazia Coco, che avevano sollecitato un nuovo processo per il loro assistito.
I legali sperano adesso che la Corte d'Appello di Messina valuti autonomamente e in maniera diversa dal Pg la domanda di revisione presentata il 19 marzo scorso.

"Speravamo che l'autorità' giudiziaria etnea intervenisse -scrivono Lipera e Coco- ancorché su nostra sollecitazione, per sanare quel che noi riteniamo un errore giudiziario e ne avevamo offerto proprio la possibilità attraverso un'istanza atipica diretta alla Procura Generale presso la Corte d'Appello di Catania".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Raciti, Pg: “No a revisione del processo per Speziale”

CataniaToday è in caricamento