rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca

Guardia di finanza, sequestrato un tratto di spiaggia alla Plaia: denunciato il gestore di uno stabilimento

Notati, dal mare, consistenti lavori di escavazione e di sbancamento di materiale sabbioso nel litorale con un mezzo meccanico per i quali non sarebbe stata richiesta l'autorizzazione

Nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di polizia demaniale e di controllo economico del territorio, disposti dal reparto operativo aeronavale di Palermo, i finanzieri della sezione operativa navale di Catania hanno sottoposto a sequestro un’area di demanio marittimo alla Plaia in concessione a un noto stabilimento balneare del capoluogo etneo.

In particolare, la guardia di finanza di Catania ha scoperto, dal mare, dell'esistenza di consistenti lavori di escavazione e di sbancamento di materiale sabbioso nel litorale con un mezzo meccanico per i quali non sarebbe stata richiesta l'autorizzazione all'Ufficio del demanio della Regione Sicilia.

I militari, che hanno inoltre sequestrato il mezzo meccanico utilizzato per lo sbancamento, hanno denunciato il gestore dello stabilimento balneare per il reato di distruzione e deturpamento di bellezze naturali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guardia di finanza, sequestrato un tratto di spiaggia alla Plaia: denunciato il gestore di uno stabilimento

CataniaToday è in caricamento