Firenze: pregiudicato catanese aveva documenti falsi, arrestato

Aveva con sè una carta di'identità falsa recante il nome di un'altra persona e da lui stesso contraffatta, e altri documenti con lo stesso nominativo, tra cui una carta bancomat disabilitata

Fermato per un controllo di routine dalla polizia mentre era a bordo di un'auto con altri tre uomini, ha fornito agli agenti documenti falsi tentando di spacciarsi per un'altra persona.

Protagonista, ieri mattina in via Senese a Firenze, un uomo di 47 anni di Catania, A.G.: già noto alla polizia per omicidio e associazione mafiosa, è stato arrestato per possesso di documenti falsi, falsità materiale commessa da privato e falsa attestazione a pubblico ufficiale.

Secondo quanto appreso, aveva con sè una carta d'identità falsa recante il nome di un'altra persona e da lui stesso contraffatta, e altri documenti con lo stesso nominativo, tra cui una carta bancomat disabilitata e una fotocopia della tessera sanitaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento