Fiumefreddo, nascondeva droga in casa: arrestato

Determinante è stato l'intervento del cane Zero che con il suo fiuto ha scovato la droga nascosta all'interno di un armadio

I carabinieri  di Fiumefreddo di Sicilia coadiuvati dai colleghi del Nucleo Cinofili di Nicolosi hanno arrestato n un 21enne del luogo, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari da un po’ di tempo tenevano sotto controllo l’abitazione del giovane, avendo notato un strano movimento di persone nelle ore più inconsuete della giornata. Nel primo pomeriggio di ieri i dubbi sono divenuti certezze quando i carabinieri hanno proceduto ad una perquisizione domiciliare nell’abitazione del 21enne trovando e sequestrando un panetto di hashish, per un peso complessivo di 20 grammi, 2 stecche dello stesso stupefacente, del peso complessivo di 2 grammi,  2, 50 grammi di marijuana,un bilancino elettronico di precisione e vario materiale vario utilizzato per il confezionamento della droga.

Nella circostanza determinante è stato l’intervento del cane Zero che con il suo infallibile fiuto ha scovato la droga nascosta all’interno di un armadio nella stanzetta del 21enne. L’arrestat oè stato ristretto ai domiciliari in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento