Picchia i genitori anziani per estorcergli denaro: arrestato

Stava aggredendo i genitori lanciandogli mattonelle e oggetti vari, chiedendo anche l'esclusiva disponibilità dell'abitazione

.

Un 34enne di Fiumefreddo, già sottoposto all'obbligo di dimora è stato arrestato dai carabinieri per lesioni personali aggravate e tentata estorsione. A seguito di una telefonata al 112 da parte di un vicino, sabato pomeriggio è intervenuta nell'abitazione una pattuglia bloccando l'uomo che era in evidente stato di agitazione.

L'uomo poco prima aveva aggredito gli anziani genitori conviventi, lanciando vari oggetti e delle mattonelle, per ottenere consistenti somme di denaro e l’esclusiva disponibilità dell’abitazione. I militari hanno appurato che le violenze si ripetevano dall'inizio dell'anno. Le vittime sono state trasportate e medicate nella locale guardia medica, dove i sanitari gli hanno riscontrato delle contusioni in varie parti del corpo, giudicate guaribili in 3 giorni. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato ristretto nel carcere di piazza Lanza, come disposto dall’autorità giudiziaria.

Potrebbe interessarti

  • Bagno al mare dopo aver mangiato: verità sul falso mito

  • Morso del ragno violino: sintomi, rimedi e cure

  • Risparmiare sulla bolletta della luce: alcuni consigli

  • Come proteggere la casa dai ladri

I più letti della settimana

  • Inferno di fuoco alla Plaia, fiamme nei lidi e bagnanti in fuga

  • Inferno alla Plaia, distrutto dalle fiamme il lido Europa

  • Giovane di Bagheria pestato ad Etnaland per un paio di ciabatte

  • Ritrovato lo studente Peppe Cannata, si trovava a Modica

  • Paura alla Plaia, fiamme in spiaggia: bagnanti messi in salvo con i gommoni

  • Si cerca Peppe Cannata, studente di Giurisprudenza: l'appello degli amici

Torna su
CataniaToday è in caricamento