Fontanarossa, arrestati due ricercati appena sbarcati da Londra

Trasferiti in carcere un catanese appena arrivato da Londra e che deve scontare 4 anni e un mese di reclusione per furto e estorsione, e un portoghese, anch'egli proveniente dall'Inghilterra e ricercato dal Tribunale di Roma nell'ambito di un'indagine su un traffico di sostanze stupefacenti

Due ricercati sono stati arrestati presso l'aeroporto di Catania dalla polizia di frontiera durante controlli che hanno portato anche alla denuncia di altri tre passeggeri in transito.

Trasferiti in carcere un catanese appena arrivato da Londra e che deve scontare 4 anni e un mese di reclusione per furto e estorsione, e un portoghese, anch'egli proveniente dall'Inghilterra e ricercato dal Tribunale di Roma nell'ambito di un'indagine su un traffico di sostanze stupefacenti.

Erano invece in possesso di documenti falsi un libico sbarcato con un volo da Malta, un altro libico e un ivoriano giunti a Fontanarossa dalla Libia. Fermati, sono stati poi rimessi in libertà con l'obbligo di firma. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

Torna su
CataniaToday è in caricamento