Fontanarossa e Sigonella fanno le prove, simulazione riuscita

Lo scalo sarà aperto solo per le operazioni di check-in e controlli di sicurezza per le partenze e di ritiro bagagli per gli arrivi. Decolli e atterraggi si svolgeranno dalla base militare

Nella base militare di Sigonella, coordinata dai dirigenti Enac di Roma e Catania e in collaborazione con il 41esimo Stormo dell'aeronautica, è stata effettuata ieri una simulazione di arrivo e partenza dei passeggeri a bordo degli autobus navetta provenienti da Fontanarossa.

Lo scalo etneo da lunedì al 5 dicembre prossimi, sarà chiuso per lavori straordinari di riqualificazione della pista e di tutto l'air side.

Lo scalo sarà aperto solo per le operazioni di check-in e controlli di sicurezza per le partenze, e di ritiro bagagli per gli arrivi. Decolli e atterraggi si svolgeranno dalla base di Sigonella.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

Torna su
CataniaToday è in caricamento