Pedara, il laghetto della villa comunale è putrido: animali in pericolo

Una prima vasca è completamente asciutta e piena di sporcizia, un'altra con solo fango e carcasse di tartarughe

Le fontane del parco Angelo D'Arrigo sono in totale stato di abbandono. Una prima vasca è completamente asciutta e piena di sporcizia, un'altra con solo fango e carcasse di tartarughe. L'unica rimasta abitata da pesci rossi e testugini che sopravvivono in poca acqua stagnante, è infestata da alghe e zanzare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' quanto reso noto dal personale dell'Enpa, intervenuto per attivare i soccorsi, dopo aver ricevuto numerose segnalazioni. Del fatto è stata informata la polizia municipale che ha assicurato l'intervento degli addetti ai lavori reperibili. Sul posto è intervenuto il consigliere comunale del Movimento 5stelle Nuccio Tropi che ha mostrato ai presenti una richiesta di intervento inviata al sindaco il 18 giugno, ancora senza risposta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aveva preso due aerei ed un taxi per tornare in Sicilia: morta 73enne

  • Coronavirus, ordinare a domicilio: la lista delle attività a Catania

  • Coronavirus, in Sicilia 1095 contagiati (+159), i morti a Catania sono 15

  • Fanno la spesa, ma non possono pagare: due cittadini identificati

  • "A casa con febbre e tosse, ma nessun tampone", il racconto di un giornalista di CataniaToday

  • Coronavirus, al Garibaldi già dieci guariti con la terapia "combinata"

Torna su
CataniaToday è in caricamento