Pedara, il laghetto della villa comunale è putrido: animali in pericolo

Una prima vasca è completamente asciutta e piena di sporcizia, un'altra con solo fango e carcasse di tartarughe

Le fontane del parco Angelo D'Arrigo sono in totale stato di abbandono. Una prima vasca è completamente asciutta e piena di sporcizia, un'altra con solo fango e carcasse di tartarughe. L'unica rimasta abitata da pesci rossi e testugini che sopravvivono in poca acqua stagnante, è infestata da alghe e zanzare.

E' quanto reso noto dal personale dell'Enpa, intervenuto per attivare i soccorsi, dopo aver ricevuto numerose segnalazioni. Del fatto è stata informata la polizia municipale che ha assicurato l'intervento degli addetti ai lavori reperibili. Sul posto è intervenuto il consigliere comunale del Movimento 5stelle Nuccio Tropi che ha mostrato ai presenti una richiesta di intervento inviata al sindaco il 18 giugno, ancora senza risposta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento