Forestali, una nuova piattaforma di riforma

L’attivo è aperto alla presenza delle istituzioni regionali e provinciali. Sono stati invitati gli assessori regionali all’Agricoltura e al Lavoro, la deputazione regionale, le Direzioni regionale e provinciale dell’Azienda Forestale, i sindaci dei Comuni catanesi forestati

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

La nuova piattaforma unitaria di riforme del settore forestale verrà presentata dalle segreterie provinciali di Fai Flai e Uila di Catania nell’attivo dei delegati sindacali che si terrà lunedì 30 marzo, alle 9.30, presso l’hotel Sheraton Catania (Via Antonello da Messina, 45, Aci Castello). 

L’attivo è aperto alla presenza delle istituzioni regionali e provinciali. Sono stati invitati gli assessori regionali all’Agricoltura e al Lavoro, la deputazione regionale, le Direzioni regionale e provinciale dell’Azienda Forestale, i sindaci dei Comuni catanesi forestati.

«Per la provincia di Catania – dicono i segretari generali Pietro Di Paola (Fai), Alfio Mannino (Flai) e Nino Marino (Uila) - il sistema forestale assume una rilevante importanza sia dal punto di vista occupazionale sia per la difesa e la valorizzazione del patrimonio ambientale. Purtroppo, il governo regionale ha approvato con la Finanziaria regionale norme che impattano pesantemente sul settore. Norme che, dal nostro punto di vista, penalizzano tante nostre comunità e che vanno completamente modificate in sede di approvazione di bilancio da parte dell’Assemblea Regionale Siciliana».

Torna su
CataniaToday è in caricamento