menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Tratto via Santa Sofia chiuso al traddico

Tratto via Santa Sofia chiuso al traddico

Forti piogge, via Santa Sofia: parte della strada è crollata

A lanciare l'allarme è il presidente della circoscrizione “Cibali-Trappeto Nord-San Giovanni Galermo” Erio Buceti che, insieme con tecnici ed esperti del comune, si è attivato per monitorare e prendere opportuni provvedimenti sulle situazioni maggiormente critiche

L'eccezionale ondata di maltempo che sta flagellando Catania e la sua provincia da quasi due settimane non poteva non causare danni e disagi alla vivibilità di un territorio densamente trafficato come la quarta municipalità. Il presidente della circoscrizione “Cibali-Trappeto Nord-San Giovanni Galermo” Erio Buceti, insieme con tecnici ed esperti del comune, si è attivato per monitorare e prendere opportuni provvedimenti sulle situazioni maggiormente critiche.

tratto via santa sofia a cibali chiusa al traffico (3)-2

"In particolare mi riferisco al tratto di strada di via Santa Sofia che collega piazza Bonadies con la circonvallazione. A causa delle forti piogge, che hanno alimentato i corsi d'acqua che attraversano il sottosuolo di Cibali, una parte della strada è crollata mettendo in evidenza una pericolosa buca. Immediatamente è scattato l'intervento delle istituzioni competenti che hanno chiuso la via al traffico e posto un agente della polizia municipale per evitare che transenne e divieti non fossero rispettati", dichiara Buceti.

"Dopo un sopralluogo con il consiglio di quartiere ha avuto un colloquio con i tecnici degli uffici preposti al caso che mi hanno rassicurato sulla risoluzione del problema e l'eliminazione della buca in tempi brevi. Interventi importanti che, oltre a Cibali, riguarderanno pure la manutenzione delle caditoie a San Giovanni Galermo. Il quartiere a nord di Catania,infatti, in queste ultime settimane, ha dovuto fare i conti con alcune strade allagate. Già in precedenza avevo denunciato il fatto che a Catania il sistema delle acque piovane catanese sia all’anno zero. Oggi questa pulizia dei tombini servirà a contenere la prossima ondata di maltempo in attesa finalmente di quei lavori radicali, completi e soprattutto definitivi rivolti ai sottoservizi della città. Opere che serviranno a porre fine al continuo stato di emergenza durante ogni temporale", conclude Buceti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Odore di fumo: come eliminarlo

Alimentazione

Ingrassare: i periodi nei quali lo si fa 'naturalmente'

Giardino

Piante: perchè tenere in casa la Dracaena Fragrans

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Confcommercio Fipe: "Basta dall'1 febbraio riapriamo"

  • Formazione

    Lavoro: le figure professionali più ricercate dalle aziende

  • Meteo

    Meteo, da una inusuale estate all'inverno in solo 7 giorni

Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento