Il forum "Acqua bene comune" batte l’amministrazione comunale 40 a 4

Al consiglio comunale in cui si sarebbe dovuto discutere sia del bilancio 2011 che del piano di privatizzazioni varato dalla giunta, non si è raggiunto il numero legale

Ieri al consiglio comunale in cui si sarebbe dovuto discutere sia del bilancio 2011 che del piano di privatizzazioni varato dalla giunta, non si è raggiunto il numero legale. I consiglieri di maggioranza erano solo in quattro mentre i sostenitori del Forum erano una quarantina. Tra gli assenti anche il Sindaco, mentre cresce la voglia di partecipazione dei cittadini. A comunicarlo è proprio il Forum catanese Acqua bene comune.

"Il comune di Catania è ormai da anni sul baratro del collasso economico e questa giunta, come le precedenti, non è riuscita nemmeno ad arginare gli ormai strutturali problemi economici - si legge nella nota - La scelta di varare un piano di privatizzazioni delle partecipate sembra l’ennesimo modo frettoloso per tentare di fare cassa. Ancora una volta però le scelte vengono prese senza la necessaria progettualità tecnico-economica: il piano non è supportato da nessun parere tecnico, da nessuno studio economico, non si sa nemmeno quanto vale economicamente questa operazione".

"I cittadini catanesi sono stanchi di subire gli effetti di una gestione frettolosa ed emergenziale della cosa pubblica.
Ricordiamo ancora una volta che gli elettori hanno chiaramente espresso la propria contrarietà alla privatizzazione i servizi pubblici locali ed in particolare dell’acqua. Ribadiamo la richiesta di un incontro con l’amministrazione e i capigruppo consiliari per studiare insieme le possibili soluzioni ai problemi relativi alla gestione dei servizi pubblici locali, come da richiesta protocollata il 22 ottobre 2012. La seduta è stata rinviata ad oggi e noi saremo ancora lì presenti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento