Forza la finestra ed entra in casa della ex nascondendosi nel bagno, arrestato

Dopo aver forzato una finestra è entrato in casa nascondendosi nel bagno in attesa che la stessa rientrasse. Malauguratamente, per lui, in casa c’era la sorella della vittima che, impaurita per i rumori generati dall’effrazione, ha chiesto aiuto al 112

Ieri pomeriggio, colto da una sorta di fobia per la ragazza tanto desiderata è evaso dai domiciliari, dov’era ristretto per altra causa, recandosi sotto casa dell’amata. Dopo aver forzato una finestra è entrato in casa nascondendosi nel bagno in attesa che la stessa rientrasse. Malauguratamente, per lui, in casa c’era la sorella della vittima che, impaurita per i rumori generati dall’effrazione, ha chiesto aiuto al 112. Sul posto sono arrivati immediatamente i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Acireale che, entrati nell’immobile, hanno sorpreso ed arrestato lo stalker ancora asserragliato nel bagno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari, approfondendo la vicenda, hanno raccolto la denuncia della vittima che ha rivelato le reiterate molestie verbali e telefoniche sofferte per colpa del giovane molestatore che a tutti costi la voleva costringere ad intrattenere una relazione amorosa. A finire in manette il 21enne Mariano Arcidiacono che, su disposizione del magistrato di turno, è stato rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza. Evasione, violazione di domicilio e atti persecutori i reati contestati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento