Playa, internet gratis nei lidi Le Palme ed Excelsior

È ufficiale, domenica 3 luglio, è partito in due lidi catanesi il servizio Free Luna Reattivamente che permette di collegarsi a internet senza alcun costo. Oggi, presentazione nella sala stampa della Provincia

E` ufficiale, domenica 3 luglio, è partito in due lidi catanesi, il servizio Free Luna Reattivamente che permette di collegarsi a internet senza alcun costo. Il servizio è stato presentato, oggi, nella sala stampa della Provincia di Catania, alla presenza del Presidente della Provincia, Giuseppe Castiglione e degli amministratori delegati delle aziende italiane che, in partnership, stanno sviluppando, promuovendo e distribuendo il servizio nel territorio siciliano.

Questo di oggi è il lancio di un nuovo canale di comunicazione per la comunità catanese - ha dichiarato Salvatore Leonardi, amministratore dell’agenzia di comunicazione Reattiva, che cura i contenuti e la sponsorizzazione di Free Luna Reattivamente – Già da ieri i bagnanti del lido Le Palme e del lido Excelsior, hanno usufruito del servizio che, ben presto, non sarà presente solo nelle spiagge. Si annuncia, infatti, un futuro d’internet free all’interno di diversi comuni di Catania, già interessati al progetto. A tal proposito si ringrazia il comune di Treccastagni che per primo ha offerto il collegamento web ai suoi cittadini”.

Massimiliano Mazzarella, ideatore del progetto e amministratore di Futura3, azienda triestina che ha sviluppato la piattaforma tecnologica per Catania, afferma: “ Free Luna Reattiva vuole diventare un brand per il mercato siciliano. Attualmente, siamo leader nel nord Italia, ma ci promettiamo di replicare qui il successo ottenuto nel Trentino. Free luna non è un semplice servizio tecnologico – continua l’amministratore di Futura3- ma bensì un’opportunità di comunicazione e di dialogo per i suoi utenti. La rete offre servizi informativi, segnalazione di eventi e collegamento a facebook. Ecco che avigare all’interno di free luna diventa una nuova esperienza“.

Collegarsi e navigare è semplice, basta accedere al wi-fi del proprio cellulare o computer per rilevare la rete aperta @free luna reattivamente. La prima connessione richiede la registrazione, un’operazione semplicissima, non più di un minuto e la password  arriva con un sms. I successivi collegamenti avverranno in automatico.  

La distribuzione delle reti è gestita dall’azienda Younion che insieme al S.I.B., Sindacato Italiano Balneari, amplierà l’offerta in altre spiagge del territorio e, a breve, pubblicherà online una mappa di tutte le zone in cui è attivo il servizio Free Luna Reattivamente.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Durante la conferenza di presentazione, è intervenuto il Presidente della Provincia di Catania, Giuseppe Castiglione, il quale ha fortemente voluto che questa iniziativa partisse dal territorio catanese. “Catania ringrazia le aziende che hanno deciso di presentare e sviluppare qui da noi il progetto - ha dichiarato il Presidente– Free Luna Reattivamente è un’opportunità per promuovere l’innovazione tecnologica del nostro territorio e la cultura d’internet come strumento d’informazione, socialità e democrazia. Questo servizio avrà prevedibili benefici anche per il turismo e per l’economia del territorio”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Prezzi delle case a Catania: la mappa zona per zona

  • Coronavirus, in Sicilia due nuovi casi e un morto

  • Superbonus edilizia: "Accelerare i tempi, serve meno burocrazia"

  • Rete di pusher agiva in diverse piazze di spaccio, scattano gli arresti

  • Coronavirus, in Sicilia situazione stabile: scoperto un nuovo caso

Torna su
CataniaToday è in caricamento