Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Frode internazionale di alcolici e contrabbando di sigarette: latitante arrestato

La polizia di frontiera ha arrestato all'aeroporto di Catania il latitante Anacleto Capetta, 53 anni, accusato di fare parte di un'organizzazione internazionale specializzata nella commissione di frodi a accise e iva

La polizia di frontiera ha arrestato all'aeroporto di Catania il latitante Anacleto Capetta, 53 anni, accusato di fare parte di un'organizzazione internazionale specializzata nella commissione di frodi a accise e iva, nella commercializzazione di bevande alcoliche e nel contrabbando di sigarette. Il gruppo, di cui l'indagato è ritenuto il referente all'estero, in particolare in Inghilterra e nei Paesi Bassi, sarebbe riuscito ad evadere all'erario decine di milioni di euro.

Nei suoi confronti era pendente un'ordinanza cautelare emessa dai tribunali di Ancora e Rieti per associazione per delinquere, corruzione e falsità materiale. Capetta, irreperibile dal 20 settembre del 2017, quando sfuggì all'operazione 'Meeting' della guardia di finanza, è stato bloccato e poi arrestato dalla polizia di frontiera all'aeroporto di Catania, dove era atterrato con un volo proveniente da Londra, durante i controlli dei documenti.

Dopo la notifica del provvedimento restrittivo nei suoi confronti è stato condotto in carcere.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frode internazionale di alcolici e contrabbando di sigarette: latitante arrestato

CataniaToday è in caricamento