Fugge ad un posto di controllo, rintracciato ed arrestato latitante

Fermato in auto ad un posto di controllo effettuato dai carabinieri della stazione di Villasmundo (SR), per paura di esser catturato, ha abbandonato l’auto fuggendo a piedi per le campagne circostanti

I carabinieri di piazza Dante hanno arrestato il 40enne romeno Costel Antochi, in esecuzione di un ordine per la carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica di Catania. Dal 24 marzo scorso si era reso irreperibile dopo la condanna (anni1, mesi 4 e giorni 14 di reclusione) inflittagli dai giudici etnei per lesioni personali e porto di strumenti atti ad offendere, reati commessi nel capoluogo etneo il 26 ottobre 2012.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fermato in auto ad un posto di controllo effettuato dai carabinieri della stazione di Villasmundo (SR), per paura di esser catturato, ha abbandonato l’auto fuggendo a piedi per le campagne circostanti. I militari, accertando tramite la targa dell’auto l’ultimo domicilio del fuggiasco, risultato a Catania, hanno avvertito i colleghi di piazza Dante i quali, dopo alcune ore, lo hanno scovato ed arrestato mentre a piedi percorreva la via De Lorenzo a San Cristoforo. L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato associato al carcere di Catania Piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento