Fuggono all'alt dei carabinieri guidando un'auto rubata: catanese arrestato ad Acicatena

Il ventenne catanese Sebastiano Orazio Aperi, residente a Librino, è stato arrestato ad Acicatena dai Carabinieri dopo un rocambolesco inseguimento perchè sorpreso, insieme ad un complice, alla guida di una fiat uno rubata che non si è fermata all'alt dei militari.

Il ventenne catanese Sebastiano Orazio Aperi, residente a Librino, è stato arrestato ad Acicatena dai Carabinieri dopo un rocambolesco inseguimento perchè sorpreso, insieme ad un complice, alla guida di una fiat uno rubata che non si è fermata all'alt dei militari. In seguito ad alcuni recenti  recenti furti avvenuti nell'acese con il metodo della “spaccata” sono stati infatti intensificati i controlli  da parte della locale compagnia dei Carabinieri. Questa notte intorno alle 4 un gruppo di 3 vetture con almeno 8 uomini a bordo è stato notato da un equipaggio del gruppo radiomobile che non è riuscito però ad effettuare il fermo.

Dopo circa mezz'ora una gazzella è riuscita ad intercettare e bloccare la fiat uno con all'interno Orazio Aperi, mentre un secondo uomo presente nell'abitacolo è riuscito a far perdere le proprie tracce a causa della scarsa illuminazione. Le successive indagini hanno permesso di verificare che il veicolo era stato rubato domenica notte ad Acireale e sono adesso in corso ulteriori accertamenti per verificare l'eventuale coinvolgimento dell'indiziato negli ultimi furti compiuti ad Acireale ed Acicatena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento