Fumano uno 'spinello' mentre viaggiano in auto: segnalati

I tre giovani, di cui uno minorenne, sono stati fermati per un controllo dagli agenti del Commissariato di Adrano

Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio finalizzati a contrastare, in particolare, la vendita e il consumo di sostanze stupefacenti, gli agenti del Commissariato di polizia di Adrano, hanno segnalato al Prefetto, ai sensi dell’art. 75 del d.P.R. 9 ottobre 1990, n. 309 – TULPS, tre giovani uomini di cui uno minorenne, tutti residenti a Maletto. La norma prevede sanzioni amministrative nei confronti di coloro che detengono sostanze stupefacenti o psicotrope per farne uso personale. I tre giovani sono stati notati sulla strada statale 284 che da Bronte porta ad Adrano a bordo di un’autovettura che percorreva la strada effettuando soprassi non consentiti. Pertanto gli agenti hanno deciso di sottoporre a controllo gli occupanti dell’auto accorgendosi subito che il passeggero seduto sul sedile anteriore teneva in mano uno spinello. Inoltre, nell’alloggiamento dell’airbag è stato rinvenuto un involucro in cellophane contenente marijuana mentre i tre giovani hanno dichiarato di esserne assuntori. Sono stati segnalati al Prefetto, secondo la norma che prevede a sospensione della patente di guida per un periodo fino a tre anni e la sospensione del passaporto o di ogni altro documento equipollente. Il conducente dell’auto è stato inoltre sanzionato per la violazione della segnaletica stradale, per la circolazione contromano nonché per la violazione delle norme che regolano le modalità di sorpasso. Sono in corso ulteriori serrati controlli condotti dalla polizia nel territorio del Comune di Adrano, mirati alla prevenzione dei reati e degli illeciti amministrativi in materia di sostanze stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

Torna su
CataniaToday è in caricamento