Cimitero, cerimonia interreligiosa per i 17 immigrati morti nel 2014

E' stata officiata dall'arcivescovo Salvatore Gristina, dal presidente della comunità islamica di Sicilia Kheit Abdelhafid e dal rappresentante della Chiesa Copta d'Egitto Abona Bola. Le sepolture sono state realizzate in un'ampia area del cimitero, sotto la statua dal titolo "La speranza naufragata" ideata da un allievo dell'Accademia di Belle arti di Catania

Una cerimonia interreligiosa è stata celebrata oggi, alle 10.30 nel cimitero di Catania, per onorare le sepolture dei 17 migranti annegati nel maggio del 2014 al largo di Lampedusa nel naufragio del barcone sul quale si erano imbarcati per raggiungere la Sicilia.

E' stata officiata dall'arcivescovo Salvatore Gristina, dal presidente della comunità islamica di Sicilia Kheit Abdelhafid e dal rappresentante della Chiesa Copta d'Egitto Abona Bola. Le sepolture sono state realizzate in un'ampia area del cimitero, sotto la statua dal titolo "La speranza naufragata" ideata da un allievo dell'Accademia di Belle arti di Catania, istituzione che lo ha poi realizzato donandolo alla città.

Durante la cerimonia scandita da musiche, preghiere, strofe recitate da attori professionisti, è intervenuto anche il procuratore Giovanni Salvi che ha ricordato l'impegno delle istituzioni sul versante degli sbarchi ed il grande valore dello sforzo quotidianamente messo in atto dalle forze dell'ordine per salvare vite umane in alto mare. Sui sepolcri privi di nome sono stati incisi versi della poesia "Migrazioni" del premio nobel nigeriano Wole Soyinka, a ricordo di tutte le vittime dei naufragi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento