rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Pugno duro contro i fuochi d'artificio illegali, sequestrati altri 1500 pezzi

Controlli specifici in via Plebiscito, via della Concordia, via Aurora e piazza Palestro

Picanello e San Cristoforo sono ancora al centro delle attenzioni della polizia etnea, che stanno ispezionando i quartieri "sensibili" alla ricerca di petardi illegalmente posti in vendita per il Capodanno. Controlli mirati sono stati messi in atto in via Plebiscito, via della Concordia, via Aurora e piazza Palestro ed è stato sequestrato un ingente quantitativo di fuochi pirotecnici.

Ad eccezione del controllo effettuato in piazza Palestro, dove la merce è stata sequestrata ma il commerciante è riuscito a darsi alla fuga, negli altri casi sono stati identificati tutti i responsabili ai quali è stata comminata la sanzione pecuniaria da 154 a 1549 euro. Sequestrati circa 1500 botti, tra cui batterie da 100 colpi, bengala di varie misure, petardi da impatto e molto altro. La merce sequestrata è stata consegnata ai vigili urbani, per la successiva custodia presso la depositeria comunale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pugno duro contro i fuochi d'artificio illegali, sequestrati altri 1500 pezzi

CataniaToday è in caricamento