Fuoriuscita liquami fognari in via Adone, Zingale: "Pericolo sanitario"

I cittadini lamentano un vero fiume di acque nere che in via Adone ha invaso garage e scantinati

Tubature che saltano e liquami che fuoriescono in superficie. In via Adone, nel quartiere di San Giovanni Galermo, si vive l’ennesimo allarme igienico-sanitario. Un problema che il consigliere del IV municipio di Catania Giuseppe Zingale ha prontamente segnalato al presidente di “Cibali-Trappeto Nord-San Giovanni Galermo” Erio Buceti.

I cittadini lamentano un vero fiume di acque nere che in via Adone ha invaso garage e scantinati. Qualunque sia la causa che ha provocato tutto questo, il consigliere Zingale chiede un pronto intervento a tutte le istituzioni competenti perché è in gioco la salute di decine di famiglie. Più volte in passato, oltre alla zona di via Adone, anche il rione Balatelle e la via Don Minzoni hanno dovuto convivere con la puntuale fuoriuscita dei liquami fognari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • Il ministro Speranza firma nuova ordinanza: Sicilia ancora "arancione" fino al 3 dicembre

Torna su
CataniaToday è in caricamento