Santa Venerina, due ladri d'auto presi con le mani nel sacco

Avevano con loro numerosi attrezzi da scasso, delle chiavi adulterine e 5 centraline elettroniche utilizzate per i furti d’auto

Due 36enni sono stati presi a Santa Venerina finendo in carcere per il furto di una Fiat Panda. I carabinieri li hanno acciuffati in via Stabilimenti mentre guidavano la vettura, risultata rubata a Misterbianco appena due giorni fa ed una Fiat 500, rubata poco prima in paese.

Inoltre i militari, perquisendo le auto, hanno sequestrato numerosi attrezzi da scasso, delle chiavi adulterine e 5 centraline elettroniche utilizzate per i furti d’auto. Le due auto sono state restituite ai legittimi proprietari mentre tutto il materiale rinvenuto è stato posto sotto sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tutti pazzi per il "black friday", ecco i negozi a Catania dove trovare sconti e fare affari

  • Fa il giro del mondo e gli rubano la moto a Catania: l'appello per ritrovarla

  • Scontro frontale tra due auto a Pedara: feriti i conducenti

  • Auto contromano in tangenziale inseguita dalla polizia

  • Ritrovata dai carabinieri la moto rubata al travel blogger messicano

  • Smantellata piazza di spaccio alla "Fossa dei leoni": 5 arresti tra vedette e pusher

Torna su
CataniaToday è in caricamento