rotate-mobile
Cronaca

Furti nelle campagne tra Enna e Catania, tredici arresti

Scoperta una banda specializzata in furti di mezzi meccanici composta da italiani e romeni. Dalle indagini è emerso che il capobanda portava con se' durante i furti in figlioletto di 5 anni

Scoperta una banda specializzata in furti di mezzi meccanici composta da italiani e romeni. Rubavano, secondo l’accusa, autocarri, escavatori, trattori e quad, in aziende agricole dell’ennese e del catanese. In manette sono finite tredici persone a seguito in una operazione della squadra mobile di Enna e della mobile di Catania, coordinate dalla Procura di Enna.

Dalle indagini è emerso che il capobanda portava con se' durante i furti in figlioletto di 5 anni. Tra i colpi dei quali gli indagati si sarebbero resi responsabili, anche due distinti furti messi a segno in un'azienda agricola sottoposta a sequestro preventivo i cui titolari, legati al clan Emmanuello di Gela (Cl), sono stati coinvolti in inchieste antimafia.

L'indagine si è avvalsa oltre che dell'identificazione delle utenze cellulari tracciate nelle zone dei colpi, anche di intercettazioni telefoniche ed ambientali e dell'esame di migliaia di fotogrammi ripresi dalle telecamere di sorveglianza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti nelle campagne tra Enna e Catania, tredici arresti

CataniaToday è in caricamento