rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca

Furti di energia elettrica: ancora tre denunce

I carabinieri di Tremestieri Etneo hanno scoperto la manomissione dei contatori

I carabinieri della stazione di Tremestieri Etneo, coadiuvati dal supporto tecnico loro fornito dal personale della Enel Distribuzione S.p.A. continuano il monitoraggio di quelle utenze che, sulla scorta dei dati ricavabili dalle informazioni acquisite in centrale, evidenziano conteggi dei consumi anomali. A seguito dell’attività sono state denunciate per furto aggravato due donne, una di 63 e l’altra di 85enne abitanti rispettivamente in via Salvatore Quasimodo ed in via Giovanni XXIII, nonché per danneggiamento un 65enne abitante in via Etnea. Nelle loro abitazioni, infatti è stata rilevata la manomissione del contatore elettrico realizzata da personale specializzato che, nel caso delle due donne, ha loro consentito la fruizione abusiva di quasi 14000 kilowattora, il cui ammanco inevitabilmente ricade sulle bollette degli utenti. Singolare la vicenda che ha visto protagonista il 65enne. Quest’ultimo infatti, convinto di poter alleviare il peso della propria bolletta della luce aveva fatto manomettere il contatore, ma per ironia della sorte, il tentativo non era andato a buon fine perché la modifica effettuata sul misuratore non aveva sortito gli effetti sperati, così arrecando unicamente un danno all’apparecchio di proprietà del gestore elettrico. Per tal motivo l’uomo, che suo malgrado ha pagato in pieno i propri consumi, dovrà corrispondere del reato di danneggiamento contestatogli dai militari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti di energia elettrica: ancora tre denunce

CataniaToday è in caricamento