Razziano un agrumeto rubando oltre 500 chili di limoni verdello, arrestati tre individui

La refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario

I carabinieri di Giarre hanno arrestato tre persone con l'accusa di furto aggravato e possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso. Si tratta di Agatino Spampinato 64enne, Antonino Tirri 66enne, Antonino Gulisano 46enne, tutti di Catania.

Ieri pomeriggio, una gazzella, durante un servizio di controllo del territorio in via Ariazza Passagliastro ha sorpreso tre individui all’interno di un agrumeto intenti ad asportare dei limoni.

I malviventi alla vista dei militari hanno tentato la fuga a piedi cercando di disperdersi nelle campagne attigue ma sono stati immediatamente inseguiti e bloccati.

I fuggitivi avevano già accantonato, dopo aver divento la recinsione della proprietà privata, oltre 500 chili di limoni verdello nel bagagliaio di una Fiat Punto, risultata di pertinenza di uno dei fermati.

I carabinieri inoltre all’interno dell’auto hanno rinvenuto degli arnesi atti allo scasso, che sono stati sequestrati unitamente al mezzo. La refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli arrestati, espletate le formalità di rito, sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza dell’Arma in attesa di essere giudicati con rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento