Furto alla scuola “Alessio Narbone” di Caltagirone: recuperata la refurtiva

I ladri vistisi ormai braccati, hanno preferito abbandonare la refurtiva all’interno dei locali dell’ex istituto tecnico agrario di via dei Cappuccini

Lo scorso 15 ottobre ignoti ladri, in Caltagirone, avevano messo a soqquadro i locali dell’Istituto “Alessio Narbone” di via San Giovanni Bosco, rubando materiale informatico destinato all’attività didattica costituito da 7 monitor, 1 videoproiettore, 1 lettore CD3 macchine fotografiche, 2 microfoni wireless più la necessaria cavetteria. I carabinieri della locale Stazione pertanto, profondi conoscitori dell’humus criminale della zona, hanno ristretto la cerchia dei probabili autori del furto che, vistisi ormai braccati, hanno preferito abbandonare la refurtiva all’interno dei locali dell’ex istituto tecnico agrario di via dei Cappuccini, ormai in disuso, dove i militari li hanno ritrovati privi di danni. Nella giornata di ieri, pertanto, i militari hanno quindi provveduto alla riconsegna del materiale al prof. Francesco Pignataro, dirigente scolastico dell’Istituto “Alessio Narbone”, che li ha ringraziati per la solerte attività investigativa che ha evitato un ulteriore aggravio delle problematiche attinenti la didattica a distanza, con conseguenti disagi per il corpo docente e per gli alunni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento