Ruba 300 chili di arance, beccato dai carabinieri

Gli agrumi saranno donati in beneficenza. Continua la "stretta" delle forze dell'ordine contro i furti nelle campagne

I carabinieri del di Paternò hanno denunciato un catanese di 55 anni, accusato del gurto di 300 chili di arance da un agrumento nei pressi dello svincolo autostradale di Motta Sant'Anastasia. L'uomo aveva caricato la sua piccola Fiat 600 con sette grandi sacchi di agrumi ma è stato beccato da una gazzella dei militari, in servizio proprio per prevenire questo tipo di reato.

Così, la scorsa notte, l'uomo è stato fermato e ha rimediato - oltre alla denuncia - il sequestro dell'auto. Le arance sono state donate alla Caritas cittadina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

  • Droga e mafia, altri 4 arresti nell’ambito dell’operazione "Overtrade"

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Ricette false per ottenere i rimborsi, due medici sospesi ed otto farmacisti indagati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento