Librino, pregiudicato messo ai domiciliari per tentato furto

Daniele Distefano è stato condannato per furto aggravato in concorso, commesso ad Augusta nel marzo del 2015

La polizia di Librino ha posto ai domiciliari il pregiudicato Daniele Distefano, colpevole di tentato furto aggravato in concorso. Si tratta di un reato commesso ad Augusta nel marzo del 2015, per cui è stato condannato, con giudizio abbreviato, alla pena di un anno e quattro mesi di reclusione.E' ora ristretto in regime di detenzione domiciliare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento