Giarre, tunisino arrestato per aver rubato un'auto in centro

Sul suo conto era pendente anche un provvedimento di espulsione, non eseguito emesso il 19 aprile scorso dalla questura di Catania

I carabinieri di Giarre hanno arrestato un 36enne senza fissa dimora, originario della Tunisia, dopo averlo bloccato in via di Sangiuliano alla guida di Toyota Yaris, rubata poco prima in viale Libertà. Dagli ulteriori accertamenti è emerso che sul suo conto era pendente un provvedimento di espulsione, emesso il 19 aprile scorso dalla questura di Catania. L’uomo dovrà difendersi anche per aver violato la legge sull’immigrazione. La vettura è stata restituita al legittimo proprietario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento