Furgone a noleggio con pezzi d'auto rubata intercettato a Messina

Il mezzo era stato rubato la sera prima a Catania e stava per essere trasportato, a pezzi, a Messina

Durante un controllo alla barriera autostradale di Tremestieri la polizia ha fermato un furgone scoprendo che al suo interno c'erano pezzi di auto rubate. Gli agenti hanno subito notato alcune anomalie, dal momento che il mezzo risultava noleggiato da parte di un soggetto diverso dal conducente. Alle domande di approfondimento circa il materiale trasportato, è emerso che si trattava di ricambi per auto provenienti da un veicolo incidentato. I poliziotti della Stradale hanno quindi appronfondito i controlli scoprendo la presenza di parti meccaniche e di una intera auto a cui mancava soltanto la carrozzeria.

Nutrendo forti dubbi sulla regolarità del trasporto, e considerato che entrambi i fermati avevano alle spalle precedenti per furto, gli agenti hanno deciso di condurre il furgone in commissariato per ulteriori accertamenti. Dalle successive analisi è emerso che il mezzo era stato oggetto di furto nella serata precedente a Catania. Pertanto, il trasportatore è stato denunciato per il reato di ricettazione, in attesa che le indagini immediatamente avviate consentano di individuare l’autore o gli autori del furto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento