Ruba merce da Bricoman, ladro arrestato e refurtiva restituita

La refurtiva, del valore di circa 100 euro, è stato restituita al responsabile dell’attività commerciale

I Carabinieri di Misterbianco hanno arrestato il 51enne catanese Angelo Graziano, poiché ritenuto responsabile di furto aggravato. Ieri sera, grazie alla collaborazione tra gli addetti alla sicurezza in servizio nei diversi centri commerciali della provincia etnea e l’Arma Territoriale, una pattuglia ha potuto bloccare ed arrestare il ladro mentre tentava di allontanarsi dal centro commerciale di contrada Cubba con della merce poco prima rubata dagli scaffali del punto vendita della catena Bricoman. La refurtiva, del valore di circa 100 euro, è stato restituita al responsabile dell’attività commerciale.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Nuova ordinanza regionale sul Coronavirus: obbligo di mascherina e più controlli

  • Incidente autonomo in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Carabiniere preso a calci e pugni ad un posto di blocco da un 39enne

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento