menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furto con spaccata da "Calvagno Junior", identificati autore e complice

Durante il furto i due hanno rubato merce del valore di oltre 3000 euro e alcune centinaia di euro all'interno della cassa

I carabinieri d di San Giovanni La Punta hanno arrestato il 50enne Vincenzo Giuseppe Longo di Aci Sant’Antonio, in esecuzione di un' ordinanza di custodia cautelare in carcere, nonché eseguito un provvedimento cautelare nei confronti di un 28enne di San Giovanni La Punta, sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, per concorso in furto aggravato.

Grazie alle indagini svolte dai militari è stata puntigliosamente ricostruita la dinamica del furto con spaccata avvenuto lo scorso 12 agosto nel negozio di articoli per l’infanzia “Calvagno Junior” di Via S. Tenente Scalia 9, quando fu rubata merce per oltre 3.000 euro oltre ad alcune centinaia di euro conservate nella cassa.

Gli investigatori percorrendo a ritroso il possibile tragitto compiuto dai criminali per raggiungere l’obiettivo hanno analizzato le immagini delle telecamere di sorveglianza attive in zona, scoprendo che quel pomeriggio due uomini a bordo di una Lancia Y di colore nero, poi risultata di proprietà del 28enne alla guida, sono arrivati nei pressi del negozio e, mentre il 50enne scendeva dall’auto,  il complice con il motore acceso si è posizionato più avanti ad una quindicina di metri. Non ripreso dalle telecamere, in quel punto inesistenti, ha sfondato la porta-vetrata d’ingresso, per 'ripulire' l’esercizio commerciale e tornare verso l’auto – ora ripreso dalle telecamere – per caricarvi la refurtiva e fuggire via. L’arrestato è stato associato al carcere di piazza Lanza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Pancia piatta? Ecco il massaggo fai-da-te

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento