Uffici di quartiere presi di mira dai ladri, rubate 250 carte d'identità

Non è un caso isolato. Qualche giorno fa, infatti, era toccato alla sede di Borgo-Sanzio. In quel caso erano stati rubati i monitor. E ancora, negli uffici di Ognina - Picanello, invece, erano state rubate 500 carte d'identità e anche denaro

Uffici di quartiere presi di mira dai ladri. Lo scorso fine settimana, le sedi delle municipalità Librino - San Giorgio, hanno subito un furto. Bottino: 800 euro e 250 carte d'identità che era custodite all'interno della cassaforte. E' stata presentata denuncia contro ignoti.

Quest'ultimo non è un caso isolato. Qualche giorno fa, infatti, era toccato alla sede di Borgo-Sanzio. In quel caso erano stati rubati i monitor.  Undici computer al Centro servizi della Prima Municipalità di Catania in via Zurria. E ancora, negli uffici di Ognina - Picanello, invece, erano state rubate 500 carte d'identità e anche denaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento