Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

Ladro seriale di catalizzatori continua a rubare e finisce in carcere

Era già finito ai domiciliari, evadendo e continuando la sua attività illegale: il furto di catalizzatori si conferma uno degli "affari sporchi" più redditizio del momento

I carabinieri del nucleo radiomobile del comando provinciale hanno arrestato un 38enne di Palagonia eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del tribunale di Caltagirone. L’uomo, sottoposto ad accertamenti in occasione di un suo controllo nella stradale Cravone, mentre camminava a bordo della sua lancia Y, è risultato essere destinatario di un provvedimento restrittivo in carcere. Il provvedimento segue il suo arresto operato dai carabinieri in Mascalucia per il tentato furto del catalizzatore di un’auto. In quell’occasione all’uomo erano stati concessi gli arresti domiciliari presso la sua abitazione di Palagonia, dai quali però è evaso il 7 e l’8 luglio scorsi. Al momento del controllo da parte della pattuglia del nucleo radiomobile l’uomo è stato trovato in possesso di altri due catalizzatori di provenienza furtiva che gli sono valsi un’ulteriore denuncia all’autorità giudiziaria per furto aggravato e ricettazione mentre, per il momento, è stato associato al carcere siracusano di Noto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladro seriale di catalizzatori continua a rubare e finisce in carcere

CataniaToday è in caricamento