Rubano merce alle "Porte di Catania": arrestati marito e moglie

La coppia è stata bloccata dai carabinieri mentre tentava di allontanarsi con delle buste schermate con abbigliamento sportivo ed oggettistica

I carabinieri di Librino hanno arrestato marito e moglie, di 36 anni, di Enna, per furto aggravato. I militari, su richiesta del personale di vigilanza, sono intervenuti  nel centro commerciale “Porte di Catania” bloccando la coppia mentre tentava di allontanarsi con delle buste schermate contenenti varia merce, capi di abbigliamento sportivo ed oggettistica, rubati poco prima all’interno del punto vendita Auchan.  La refurtiva per un valore complessivo di 340 euro è stata restituita al responsabile aziendale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento