Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Furto di carburante nel deposito di Pantano d’Arci, denuncia e indagine interna

Assessore D'Agata: "Massima attenzione e vigilanza per evitare che fatti di questo genere possano ripetersi: un furto ai danni della collettività è persino più grave degli altri"

La notte scorsa ignoti ladri hanno prelevato una quantità non ancora precisata di carburante da diversi mezzi della Nettezza urbana in sosta nel deposito di Pantano d’Arci. 

Su disposizione dell’assessore all'Ecologia Rosario D'Agata si è immediatamente provveduto a denunciare l’accaduto ai Carabinieri. Parallelamente l’Amministrazione ha disposto un’indagine interna per stabilire l’esatta quantità di carburante sottratto e per verificare eventuali responsabilità del personale che avrebbe dovuto occuparsi della vigilanza sui mezzi.

 “Da parte nostra – ha detto D’Agata che è anche assessore alla Legalità – ci saranno la massima attenzione e la massima vigilanza per evitare che fatti di questo genere possano ripetersi. Riteniamo infatti, che un furto ai danni della collettività sia, se possibile, persino più grave degli altri. Cercheremo dunque di studiare procedure e sistemi per difenderci, come collettività, da questi fenomeni. Si deve comprendere che non si può sfidare impunemente un’istituzione come il Comune, che rappresenta tutti i cittadini catanesi.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto di carburante nel deposito di Pantano d’Arci, denuncia e indagine interna

CataniaToday è in caricamento