Furto di energia elettrica, 8 persone denunciate a Mascali e Riposto

I Carabinieri delle Stazioni di Mascali e Riposto hanno denunciato otto persone, per furto aggravato, nel corso di un servizio di contrasto ai "furti di energia elettrica

Pensavano di essere riusciti a dare un taglio alla bolletta ricorrendo al fai da te per allacciarsi abusivamente alla pubblica illuminazione. Ma gli è andata male. I Carabinieri delle Stazioni di Mascali e Riposto hanno denunciato otto persone, per furto aggravato, nel corso di un servizio di contrasto ai “furti di energia elettrica”.

I militari ed i tecnici dell'ENEL hanno accertato che nel corso del tempo diversi cittadini erano ricorsi a questo escamotage deviando presso le rispettive abitazioni  esercizi commerciali il flusso di corrente mediante un allaccio abusivo ai fili della luce eseguito in maniera artigianale per bypassare il contatore. Una volta identificati i responsabili, il personale della società ha eliminato i collegamenti irregolari e ripristinato gli allacci originari alla rete elettrica privata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento