Furto e tentata estorsione: denunciati due uomini dediti alla prostituzione

I poliziotti hanno denunciato i due cittadini bulgari senza fissa dimora

Nella serata di ieri, gli agenti delle volanti hanno denunciato per i reati di tentata estorsione e furto con destrezza due cittadini bulgari N.A. (del 1998) e P.A.M. (del 1998), senza fissa dimora e dediti alla prostituzione. Nello specifico, i due malfattori avevano avvicinato alcuni giovani che stavano transitando a piedi in orso Martiri della Libertà e distraendoli con fare malizioso sono riusciti a sottrarre ad uno di essi il cellulare e il portafoglio contenenti denaro e documenti personali. La vittima, accortasi dell’accaduto alcune decine di metri più avanti, è ritornata indietro chiedendo ai due bulgari la restituzione delle sue cose, riuscendo a tornare in possesso solo del portafogli privo però del denaro. A questo punto uno dei due malfattori ha tentato di estorcergli del denaro per restituirgli il telefono. Gli operatori, giunti sul posto a seguito della segnalazione su linea di emergenza, hanno bloccato i due che sono stati accompagnati presso gli uffici della Questura per il fotosegnalamento e per i successivi adempimenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento