Furto di forni industriali in un deposito dei Belpasso

Uno dei ladri è stato ammanettato dai carabinieri: si cercano ancora gli altri complici

I carabinieri di Belpasso hanno arrestato il 53enne catanese Sebastiano Chiarenza, ritenuto responsabile di concorso in furto aggravato. Un furgone carico di forni industriali ancora sigillati, piazzato nei pressi del deposito del Gruppo Abate di via Rinaudo, a Belpasso, ha insospettito i militari di pattuglia che, entrati dentro il capannone, hanno scoperto i ladri intenti a continuare la razzia del deposito. Uno di questi è stato bloccato ed ammanettato mentre gli altri due sono riusciti a fuggire scavalcando la recinsione. La refurtiva, del valore di oltre 20 mila euro, è stata interamente recuperata e restituita ai proprietari, mentre il furgone è stato posto sotto sequestro. L’arrestato, in attesa della direttissima, è stato relegato agli arresti domiciliari. Sono in corso degli approfondimenti investigativi rivolti alla identificazione dei complici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

  • Coronavirus, in Sicilia 1.913 nuovi casi e 40 morti: a Catania +486 contagi

Torna su
CataniaToday è in caricamento