Oltre 200 chili di limoni verdello nel bagagliaio, arrestati per furto

Furto aggravato in concorso e due arresti. Questo il bilancio dopo l'intervento dei carabinieri della compagnia di Giarre. Un 30enne e un ragazzo di 21 anni sono stati sorpresi all’interno di un terreno agricolo mentre rubavano gli agrumi, che erano stati caricati in una Fiat Punto

Furto aggravato in concorso e due arresti. Questo il bilancio dopo l'intervento dei carabinieri della compagnia di Giarre durante un servizio finalizzato a contrastare reati predatori nelle zone rurali. Sorpresi nella circostanza due individui all’interno di un terreno agricolo mentre rubavano degli agrumi, oltre 200 chili di limoni verdello.

Arrestati in flagranza Canino Francesco, 30enne, di Riposto, ed un 21enne, di Giarre. La refurtiva, al momento dell'arrivo della pattuglia dei carabinieri, era già stata riposta nel bagagliaio di una Fiat Punto, di proprietà del 30enne, ed è stata in seguito restituita al legittimo proprietario.

Gli arrestati sono stati posti ai domiciliari in attesa di essere giudicati con rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

Torna su
CataniaToday è in caricamento