Ruba un Honda Sh e tenta la fuga con un complice, ma finisce in questura

Il motorino è stato restituito al legittimo proprietario che ha formalizzato la denuncia di furto in questura

Nella serata di ieri, gli agenti hanno arrestato Andrea Giovanni Costa per furto aggravato. All’incrocio tra via Grassi e via Gaifami, i poliziotti hanno notato un giovane a bordo di un Honda SH nero che spingeva con il piede un ciclomotore Yamaha grigio, condotto dall’arrestato. Alla vista della volante, i due ladri hanno tentato di fuggire e, mentre un complice sul motociclo è riuscito a dileguarsi approfittando dell’intenso traffico, l’altro ha abbandonato il mezzo per fuggire a piedi, ma dopo un breve inseguimento è stato raggiunto e bloccato. Il motorino è stato restituito al legittimo proprietario che ha formalizzato la denuncia di furto in questura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento