rotate-mobile
Cronaca

Missionario in arrivo da Messina derubato alla stazione, due arresti

Non appena arrivato in territorio etneo e sceso dal pullman, il malcapitato ha subito il furto del portafogli da parte di due persone, le quali sono state arrestate in flagranza di reato da agenti del Nucleo anti-borseggio della Polizia Municipale. Complice dei malviventi anche un tassista abusivo

Era in arrivo da Messina il missionario dell'ordine dei Cappuccini derubato non appena sceso dal pullman alla stazione di Catania. Due persone, le quali sono state arrestate in flagranza di reato da agenti del Nucleo anti-borseggio della Polizia Municipale, hanno sottratto il portafogli al malcapitato. Gli agenti hanno anche denunciato per favoreggiamento un tassista abusivo che aveva preso a bordo i due dopo il furto. I due arrestati, G. N. e S. G., hanno rispettivamente 61 e 62 anni.

La refurtiva è stata recuperata e restituita al sacerdote, che ha sporto denuncia negli uffici della sezione di Polizia giudiziaria della Polizia Municipale. I due arrestati, posti agli arresti domiciliari, saranno processati per direttissima questa mattina.

Il sindaco Enzo Bianco ha espresso la propria soddisfazione per l'operazione. Anche l'assessore alla Polizia Municipale Marco Consoli si è complimentato per l'operazione con i vertici dei Vigili urbani e con gli uomini del Nucleo anti-borseggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Missionario in arrivo da Messina derubato alla stazione, due arresti

CataniaToday è in caricamento