Gal EtnaSud, in programma a San Giovanni La Punta giovedì 20 giugno

Il Gal è uno strumento di programmazione che riunisce tutti i potenziali attori dello sviluppo presenti nel territorio dei comuni di Mascalucia, Camporotondo Etneo, San Giovanni La Punta, San Pietro Clarenza e Tremestieri Etneo

Il Gal EtnaSud giovedì 20 giugno a San Giovanni La Punta in Aula consiliare incontra cittadini, soggetti pubblici e privati, giovani ed aspiranti imprenditori per la divulgazione delle bozze dei bandi inseriti nel Piano di Azione Locale “EtnaSud 2020. Il Gal EtnaSud, finanziato nell’ambito del PSR Sicilia 2014/2020, è un Gal  di nuova costituzione, collocatosi al 6° posto della graduatoria regionale su 23 GAL partecipanti con un Piano di Azione Locale il cui contributo FEASR ammonta a 3 milioni e 400 mila euro. Il Gal  è uno strumento di programmazione che riunisce tutti i potenziali attori dello sviluppo presenti nel territorio dei comuni di Mascalucia, Camporotondo Etneo, San Giovanni La Punta, San Pietro Clarenza e Tremestieri Etneo. Attraverso il progressivo consolidamento delle logiche di programmazione partecipata, condivise e previste nel quadro dell’approccio LEADER, il Gal EtnaSud intende favorire percorsi ed atteggiamenti innovativi propulsori di un effettivo cambiamento nell'ambito della sfera pubblica locale, del mondo imprenditoriale e della collettività, con conseguente emersione e valorizzazione di nuovi attori e nuove relazioni e l'affermazione di modelli locali di sviluppo orientati alla valorizzazione delle risorse e delle opportunità presenti nel territorio. Il Gal  EtnaSud ha avviato il complesso iter per l’approvazione della prima serie di bandi inseriti nel Piano di Azione Locale “EtnaSud 2020” per il cui lancio, previsto comunque nei prossimi mesi, si attende l’OK da parte degli uffici regionali del Dipartimento Regionale dell’Agricoltura. Le misure di finanziamento del Gal  sono rivolte a soggetti pubblici e privati, giovani ed aspiranti imprenditori, alle realtà produttive del territorio, ma anche alle amministrazioni comunali, alle ONG e agli enti senza scopo di lucro. “È un’opportunità da non perdere per cercare di rilanciare il territorio- dichiara il Sindaco Antonino Bellia- sfruttando le risorse non soltanto naturali ma l’impegno di tanti giovani, imprenditori ma anche enti che possono creare nuove opportunità di lavoro grazie ai finanziamenti messi a disposizione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tutti pazzi per il "black friday", ecco i negozi a Catania dove trovare sconti e fare affari

  • Fa il giro del mondo e gli rubano la moto a Catania: l'appello per ritrovarla

  • Scontro frontale tra due auto a Pedara: feriti i conducenti

  • Auto contromano in tangenziale inseguita dalla polizia

  • Ritrovata dai carabinieri la moto rubata al travel blogger messicano

  • Smantellata piazza di spaccio alla "Fossa dei leoni": 5 arresti tra vedette e pusher

Torna su
CataniaToday è in caricamento