Via Sangiuliano, ruba il cellullare a un giovane e resiste all'arresto

L'uomo, irregolare in Italia, ha opposto resistenza ingaggiando una colluttazione con gli agenti intervenuti

E' finito il manette il 23enne Gambiano Sannu Abdilaziz, pregiudicato e irregolare sul territorio nazionale, responsabile di una rapina compiuta insieme ad altri complici, ai danni di un giovane che transitava per la via Sangiuliano, nei pressi del quartiere San Berillo vecchio.

Ad avvisare gli agenti della rapina, intorno alle 4 del mattino, è stata la vittima che ha riferito di 3 stranieri che lo avevano accerchiato e minacciato con dei cocci di bottiglia branditi come arma; impossessatisi del telefono cellulare i tre si erano allontanati in direzione del quartiere San Berillo. Di uno, però, la vittima è riuscito a fornire una dettagliata descrizione, talmente precisa che gli agenti delle volanti, immediatamente messisi all’opera nel quartiere e forti anche dell’esperienza acquisita nel corso dei numerosi servizi di controllo, sono riusciti a scovare un individuo perfettamente rispondente alle caratteristiche descritte dal rapinato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il gambiano ha intuito che i poliziotti erano lì per lui e non si è dato per vinto: dopo una breve fuga è stato raggiunto dagli agenti con i quali ha ingaggiato una colluttazione che si è conclusa con il suo arresto. Addosso al gambiano, riconosciuto senz’ombra di dubbio dalla vittima, 21 grammi di marijuana già suddivisa in dosi pronte alla vendita e 75 euro ritenuti provento dell’illecita attività. Condotto in questura in stato di arresto per la rapina compiuta, Sannu dovrà rispondere anche di resistenza a pubblico ufficiale e spaccio di stupefacenti; la sua posizione, inoltre, verrà segnalata all’ufficio immigrazione per le incombenze del caso. Adesso è nel carcere di piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

  • Droga e mafia, altri 4 arresti nell’ambito dell’operazione "Overtrade"

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

  • Ricette false per ottenere i rimborsi, due medici sospesi ed otto farmacisti indagati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento