menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Associazione Gammazita contro la Fipet: "La piazza non si tocca"

Si tratta di una risposta concreta alla discussione scatenatasi nei giorni scorsi sull’operato del circolo Arci e a sostegno della mobilitazione popolare che si è mossa sul web sotto lo slogan “#PiazzadeiLibri #NONSITOCCA!”

L’Associazione culturale Gammazita propone due giornate dedicate ai libri, all’arte e alla musica coinvolgendo famiglie, ragazzi, artisti e tutte le persone che finora hanno sostenuto con entusiasmo le attività ed i progetti portati avanti dall’associazione. Si tratta di una risposta concreta alla discussione scatenatasi nei giorni scorsi sull’operato del circolo Arci ad opera della Fipet e a sostegno della mobilitazione popolare che si è mossa sul web sotto lo slogan “#PiazzadeiLibri #NONSITOCCA!”

"Il tutto per replicare- si legge in un comunicato- alla volontà di alcuni consiglieri comunali di mettere in discussione l’esistenza, la sussistenza e la ragion d’essere della stessa Biblio-Emeroteca Urbana e all’aperto di Piazza Federico di Svevia. Secondo questo gruppo di consiglieri e di una federazione di commercianti, Piazza dei Libri sarebbe abusiva in quanto non pagherebbe il suolo pubblico per i vasi usati come barriera contro la sosta selvaggia, le cassette della frutta e i cubi di legno che contengono i volumi appartenenti alla biblioteca, le panche realizzate da pallet dismessi come sedute della sala lettura all’aperto e per tutte le attività sociali, gratuite e senza scopo di lucro, organizzate mensilmente dall’associazione Gammazita per la città e, quotidianamente, per i piccoli del quartiere di cui si prende cura ormai da due anni e mezzo. Piazza dei Libri, in realtà, non paga il suolo pubblico perché è frutto di un progetto sociale selezionato nell'ambito del programma P.A.R.I. cofinanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e realizzato in partenariato con l'Anci e il Comune di Catania".

Per domenica 15 novembre lo start è previsto alle ore 16.00 con i Laboratori per i più piccini e a seguire danze tradizionali, musica, teatro, reading e tante attività, per trascorrere un pomeriggio all’insegna della spensieratezza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

Contrastare il Covid-19: ecco i 5 DPI più efficaci

Giardino

Piante: perchè tenere in casa la Dracaena Fragrans

social

Bonus Tv 2021: come richiederlo ed ottenerlo

Ristrutturare

Ristrutturare low cost: ecco come comportarsi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Confcommercio Fipe: "Basta dall'1 febbraio riapriamo"

  • Formazione

    Lavoro: le figure professionali più ricercate dalle aziende

  • Meteo

    Meteo, da una inusuale estate all'inverno in solo 7 giorni

Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento