Il GAR torna a protestare, questa volta contro l'Autorità portuale

Il GAR, Gruppo Azione Risveglio di Catania, dopo la manifestazione "Negazione" in via Crociferi, continua la sua lotta pacifica per risvegliare le coscienze dei politici e dei cittadini

Il GAR, Gruppo Azione Risveglio di Catania, dopo la manifestazione “Negazione” in via Crociferi, continua la sua lotta pacifica per risvegliare le coscienze dei politici e dei cittadini catanesi .

Il secondo appuntamento è per mercoledì 26 ottobre alle ore 15.30 in Via Dusmet, dietro gli Archi della Marina con ingresso al Porto.

“L'Autorità portuale, ente pubblico finanziato con denaro dei cittadini, ha sottratto ai catanesi una strada per regalarla ai privati. Un bene comune negato ai cittadini per adibirlo a parcheggio privato. Diciamo NO all'accumulo privato a danno dei beni pubblici. Diciamo NO al parcheggio privato. Chiediamo una strada pedonale che permetta ai turisti e ai cittadini di muoversi senza il soffocamento delle auto. Una strada ben arredata che invita i crocieristi a scivolare elegantemente verso il centro cittadino e i cittadini a scivolare verso la vecchia dogana. Un percorso che sia preparatorio di un'area presto senza l'odioso muro di cinta del Porto. Confidiamo negli imprenditori e nella loro capacità di ottenere dall'Autorità Portuale la possibilità di parcheggiare all'interno del porto. Una rete da pesca portata dall'Associazione Nazionale Pescatori Professionali che, ha aderito all'iniziativa, coprirà tutti gli intervenuti. Alle bugie ripetute di questa Autorità Portuale noi diciamo NO”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questo è quello che si legge nell’invito del GAR, rivolto a tutti i cittadini del catanese. Ricordiamo che, il Gruppo Azione Risveglio, è un movimento creatosi spontaneamente da giovani cittadini cha hanno scelto di trasformare il disagio che provano di fronte allo stato di degrado della città in energia creativa di azione e di proposta. Il progetto è uscire dal proprio guscio e riscoprire la comunità per creare soluzioni collettive accuratamente pianificate.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Prezzi delle case a Catania: la mappa zona per zona

  • Coronavirus, in Sicilia due nuovi casi e un morto

  • Superbonus edilizia: "Accelerare i tempi, serve meno burocrazia"

  • Rete di pusher agiva in diverse piazze di spaccio, scattano gli arresti

  • Coronavirus, in Sicilia situazione stabile: scoperto un nuovo caso

Torna su
CataniaToday è in caricamento