rotate-mobile
Cronaca Cappuccini / Piazza Santa Maria di Gesù

Nuovo Pronto Soccorso Garibaldi centro, a settembre il trasferimento delle unità operative

Proseguono i lavori di rifinitura e completamento con le attività tecniche di collaudo attuate grazie a circa 15 milioni di euro di fondi non attinenti a quelli di natura emergenziale per la pandemia

Lavori ancora in corso per il nuovo Pronto soccorso Garibaldi-Centro che dovrebbe diventare operativo a settembre quando verrà disposto il trasferimento delle unità operative interessate. Una nota stampa dell'ospedale Garibaldi prova a fare chiarezza in ordine alla futura attivazione dell'edificio che sorgerà all'interno del presidio ospedaliero Garibaldi Centro. Finanziato con una somma pari a oltre nove milioni di euro dal fondo ex art. 71 della legge 448 del 1998 e altri quasi sei milioni provenienti dal Fondo sanitario regionale - finanziamenti, questi ultimi, antecedenti e non correlati in alcun modo all'emergenza pandemica in corso e alle consequenziali attività straordinarie estranee all'appalto in questione - il cantiere adesso è agli sgoccioli: sono ancora in corso i lavori di rifinitura e completamento, nonché le necessarie attività di collaudo funzionale e tecnico-amministrativo. Nell'ala ovest del piano -1 dell'edificio, destinato a ospitare la Radiologia, sono ancora in corso alcuni ulteriori lavori di completamento necessari per l'installazione delle grandi apparecchiature da ultimo acquistate con ulteriori procedure di gara.

Nel corso delle recenti settimane sono state avviate molteplici attività organizzative e procedurali (attivazione vigilanza, messa in esercizio delle reti fonia/dati, implementazioni sistemi informatici, programmazione impianti video-sorveglianza, centrali gas medicinali, consegna arredi ed apparecchiature, …), per consentire il progressivo trasferimento delle varie funzioni sanitarie e l’effettiva attivazione delle previste Unità Operative. Il programma attuativo definito da questa Direzione Strategica e condotto dagli organi di direzione e controllo dell’appalto prevedono la definizione dei collaudi funzionali entro il prossimo mese di agosto. A decorrere già dal mese di settembre verrà avviato un graduale trasferimento delle Unità Operative interessate, avendo cura di garantire in ogni fase l’effettiva continuità dei servizi sanitari complessivamente erogati, nella totale sicurezza dei pazienti. Le informazioni, i dati e le notizie contenute nella presente comunicazione e i relativi allegati sono di natura privata e come tali possono essere riservate e sono, comunque, destinate esclusivamente ai destinatari indicati in epigrafe. La diffusione, distribuzione e/o la copiatura del documento trasmesso da parte di qualsiasi soggetto diverso dal destinatario è proibita, sia ai sensi dell’art. 616 c.p., sia ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003. Se avete ricevuto questo messaggio per errore, vi preghiamo di distruggerlo e di darcene immediata comunicazione anche inviando un messaggio di ritorno all'indirizzo e-mail del mittente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo Pronto Soccorso Garibaldi centro, a settembre il trasferimento delle unità operative

CataniaToday è in caricamento