rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

Operano gamba sbagliata, imputati due medici del Garibaldi: processo rinviato al 2018

L'intervento è stato eseguito da due medici dell'ospedale Garibaldi Nesima, Domenico Borrello e Pietro Barbaro, che sono accusati di lesioni aggravate

E' stato aggiornato al prossimo 4 aprile 2018, per l'astensione dei penalisti, il processo scaturito dall'inchiesta sull'intervento eseguito, il 20 novembre del 213, nell'ospedale Garibaldi di Catania a una donna che entrata in sala operatoria per un problema al legamento crociato del ginocchio destro è stata invece operata al ginocchio sinistro, subendo un prelievo del tendine di cinque centimetri.

L'intervento è stato eseguito da due medici dell'ospedale Garibaldi Nesima, Domenico Borrello e Pietro Barbaro, che sono accusati di lesioni aggravate.

Secondo il Pm Alfio Gabriele Fragalà avrebbero agito con "imperizia e negligenza" cagionando un danno permanente alla parte offesa. I due medici hanno respinto le contestazioni, sostenendo di avere eseguito l'intervento al ginocchio sinistro, anziché a quello destro, perché dopo l'anestesia si sarebbero resi conto al tatto che era più urgente operare quell'arto e hanno proceduto all'asportazione del tendine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operano gamba sbagliata, imputati due medici del Garibaldi: processo rinviato al 2018

CataniaToday è in caricamento