menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arnas Garibaldi, dal primo ottobre semplificati i pagamenti del ticket

Il pagamento potrà infatti essere eseguito sia presso i totem self-service installati nel Presidio di Nesima, sia on-line attraverso una specifica applicazione accessibile dal sito web aziendale dalla sezione "Pagamenti on-line"

Dal primo ottobre prossimo un nuovo sistema integrato di riscossione consentirà a Catania agli utenti delle prestazioni sanitarie all'Arnas Garibaldi di pagare le prestazioni sanitarie prenotate presso la struttura sanitaria con la ricetta dematerializzata. Il pagamento potrà infatti essere eseguito sia presso i totem self-service installati nel Presidio di Nesima, sia on-line attraverso una specifica applicazione accessibile dal sito web aziendale www.ao-garibaldi.ct.it dalla sezione "Pagamenti on-line".

Nel primo caso è sufficiente recarsi presso uno dei due totem installati nella sala di attesa del piano zero del Garibaldi - Nesima e avvicinare la tessera sanitaria all'apposito lettore. Seguendo le istruzioni sarà possibile visualizzare tutte le prestazioni prenotate e non ancora pagate e procedere con la scelta di quella da pagare e della specifica modalità di pagamento (bancomat o carta di credito). Per superare le criticità strutturali legate all'afflusso in sede, inoltre, l'Arnas Garibaldi ha adottato un'innovativa soluzione tecnologica di pagamento da remoto: si tratta di pagoPA, sistema semplice, standardizzato, affidabile e non oneroso per la Pubblica Amministrazione, che permette agli utenti di pagare i servizi erogati dall'Ente. La soluzione adottata consiste in un'applicazione web dedicata attraverso cui l'utente, inserendo le credenziali ottenute in fase di registrazione, potrà accedere alla propria posizione debitoria e procedere al pagamento tramite il circuito PagoPA.

Dalla medesima web-app sarà possibile accedere a tutti i servizi innovativi dedicati agli utenti che saranno nel tempo attivati dall'Arnas Garibaldi. Il Commissario Giorgio Santonocito, nell'annunciare all'utenza le nuove modalità di pagamento ha sottolineato che "i due servizi di pagamento agevolato vanno nella direzione della digitalizzazione della Pubblica Amministrazione che il Garibaldi ha intrapreso con decisione anche per facilitare all'utenza l'accesso ai servizi ospedalieri, nella considerazione che la qualità si persegue anche attraverso l'innovazione e l'informatizzazione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento