Gemellini muoiono alcuni giorni dopo la nascita: aperta inchiesta

Allison e Cristian erano figli di una coppia di Riposto, che si è rivolta all'avvocato Cristoforo Alessi. "In corso esami irripetibili - spiega a CataniaToday - scaveremo a fondo per far luce sulle cause del decesso di entrambi i neonati"

foto archivio

Due gemelli, figli di una coppia di Riposto e nati lo scorso 14 agosto presso l'ospedale San Vincenzo di Taormina, sono deceduti a distanza di pochi giorni per cause ancora da accertare. I genitori, il padre di 36 anni e la madre di 27, si sono subito rivolti ad un legale del foro di Catania per chiedere che la magistratura faccia chiarezza sulle cause del decesso.

"Seguo questo caso unendomi al dolore della famiglia - spiega a CataniaToday l'avvocato Cristoforo Alessi- che ha perso nel giro di pochi giorni entrambi i figli appena nati. Oggi sarà effettuata l'autopsia su Cristian, deceduto il 12 settembre. La settimana scorsa sono stati eseguiti altri esami tecnici irripetibili sul corpo della piccola Allison, che si è spenta il 6 settembre. La nascita dei due  gemellini risale al 14 agosto presso l'ospedale San Vincenzo di Taormina. I genitori sono molto provati da questa terribile esperienza, ma fiduciosi nell'operato della magistratura che ha mostrato ampia disponibilità e sensibilità verso questo caso. Scaveremo a fondo per far luce sulle cause del decesso di entrambi i neonati".

Il sospetto è che i bimbi possano aver contratto una violenta forma di infezione neonatale subito dopo il parto e le indagini del difensore Cristoforo Alessi, con il medico di parte Alberto Picano, si concentrano proprio sul periodo immediatamente successivo alla nascita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento