Gestiva depositi di droga nel cuore di San Cristoforo: minorenne in manette

I carabinieri in due immobili abbandonati ubicati nelle vie Colomba e Piombai hanno ritrovato 43 chili di marijuana e 4 grammi di cocaina "in pietra

I carabinieri della compagnia di piazza Dante hanno arrestato un catanese di 16 anni, ritenuto responsabile di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. Sono stati i militari del Nucleo Operativo, impegnati in un servizio antidroga nel popoloso quartiere del capoluogo etneo, ad osservare i movimenti del minore mentre, a più riprese, entrava ed usciva da due distinti immobili abbandonati ubicati nelle vie Colomba e Piombai. I carabinieri, cogliendo il momento propizio, sono riusciti a bloccarlo e ad accedere nei locali precedentemente visitati dal minore dove, previa perquisizione, sono stati rinvenuti e sequestrati: 4 chilogrammi di marijuana, sostanza conservata sottovuoto in involucri di plastica, di cui una minima parte già suddivisa in dosi pronte ad essere smerciate; circa 40 grammi di cocaina ancora “in pietra”; nonché un bilancino elettronico di precisione. La droga sequestrata, immessa sul mercato al dettaglio, avrebbe potuto fruttare oltre 25.000 euro. L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato associato al centro di prima accoglienza per minori di via Franchetti a Catania.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento